Nei giorni scorsi classe 4A Chimici dell’I. S. Sobrero si è recata nel Centro studi di Biella per assistere alla presentazione dei corsi ITS TAM nel settore del tessile, dell’abbigliamento e della moda.

Gli studenti hanno poi avuto l’occasione di recarsi presso il gruppo tessile Marchi&Fildi rinomato a livello mondiale anche per la sostenibilità nella produzione dei filati. Una dettagliata visita guidata ha permesso così di conoscere i progetti e i prodotti che contraddistinguono l’azienda insieme ai diversi macchinari tessili utilizzati per la lavorazione delle materie prime. Marchi&Fildi collabora con molteplici aziende riutilizzando gli scarti tessili delle lavorazioni per creare nuovi prodotti, arrivando a risparmiare fino al 46,9% di energia.

Per completare il panorama della filiera tessile non poteva mancare la visita a un’altra azienda biellese: la Tintoria Finissaggio 2000. Gli alunni hanno potuto osservare i diversi processi per la tintura e la lavorazione dei tessuti naturali e sintetici e capire il funzionamento di alcuni macchinari che permettono di lavorare e di trasformare il materiale tessile fornito dal cliente. Infatti questa impresa lavora per conto terzi, ovvero il cliente commissiona i trattamenti desiderati per ottenere un determinato prodotto. Grazie a un depuratore interno, Tintoria Finissaggio 2000 riesce a riutilizzare parte dell’acqua usata durante i procedimenti.

Questi incontri si sono rivelati interessati e proficui, difatti non solo gli studenti hanno potuto esplorare da vicino il mondo del lavoro, ma hanno anche conosciuto percorsi alternativi all’università, come quelli offerti da ITS TAM, senza dimenticare l’importanza della sostenibilità, requisito fondamentale al mondo d’oggi.

La chimica incontra la moda, foto di gruppoLa chimica incontra la moda