Lorenzo Bottazzi eccellenza della Logistica in rappresentanza del IS Sobrero di Casale.

C’è sempre una prima volta, ma non tutti sanno cogliere l’attimo, leggere i segnali in anticipo e posizionarsi con i migliori.

Questo è quanto capitato al IS Sobrero, uno dei primi Istituti Italiani a raccogliere la sfida della creazione di un nuovo corso, introdotto con la collaborazione di importanti realtà industriali del territorio quali BCUBE e STAT.

Essere tra i primi vuol dire continuare a migliorarsi e a testare la propria soluzione e le proprie persone in un concetto di miglioramento continuo.

E’ in quest’ottica che si inquadrano le competizioni nazionali tra le scuole, momenti di confronto e incontro tra docenti e ragazzi, “le eccellenze” che ogni Istituto può dispiegare. I docenti fanno rete e si confrontano su metodologie e strumenti di laboratorio. I ragazzi si mettono in discussione, condividendo momenti di forte tensione, sfida e relax. E i nostri ragazzi hanno da subito dimostrato come ci si comporta, mostrando una magica sintonia fin dalla prima sera. La portata migliore della serata, all’Hotel Veronello Resort di Calmasino a mezz’ora da Verona, è stata senza dubbio la vitalità e l’energia positiva che emergeva dalla tavola dei ragazzi, come fossero degli ingranaggi nati per accoppiarsi senza frizione nell’ottica di fare competizione senza rinunciare all’armonia.

La Gara, la prima a livello nazionale, è stata organizzata ed ospitata dall’ITI Marconi di Verona con un bel gruppo di docenti, tra i quali annoveriamo la Dirigente Dott.ssa Gabriella Piccoli. Non citiamo la dirigente per caso, ma per portare una ulteriore dimostrazione che un buon dirigente è colui che ama attorniarsi di collaboratori di alto livello con i quali può realizzare progetti importanti.

Due giorni di prove concentrate in 4 ore alla mattina, seguite da attività comuni con i docenti nel pomeriggio: visita turistica della città di Verona. Il test verteva su argomenti molto tecnici quali la determinazione del trend e la previsione della domanda, la pianificazione dei fabbisogni dei materiali (DRP), l’utilizzo dei programmi di gestione del magazzino (WMS) e pianificazione con l’impiego del diagramma di GANTT.

L’importanza della gara nazionale di Logistica è stata ben sottolineata dalla Dirigente Laura Dona’, dell’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto, la quale ha più volte sottolineato, rivolgendosi ai ragazzi, come essi siano la dimostrazione che la Scuola italiana sia capace di rispondere alle nuove esigenze del mondo del lavoro arricchendo di nuove competenze i propri studenti, futuri atomi di un dinamico contesto industriale.

Prima gara nazionale di logistica