Alessandria 26/28 settembre: gara nazionale di Debate

Una maratona retorica di 48 ore per la squadra di Debate dell’Istituto Sobrero, formata da Letizia Cotti (II LQ), Anna Maria Giardino (II LQ), Davide Morandi (II A) e Cristina Elena Popescu (II 2 LQ). Dal 26 al 28 settembre i quattro studenti hanno partecipato all’evento intitolato #a magic box#, che si è svolto ad Alessandria e ha avuto come leit-motiv ‘il contemporaneo nell’era digitale’. Il concorso, promosso e finanziato dal MIUR nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale, è stato organizzato dall’Istituto Cellini di Valenza, che ha provveduto alla selezione, alla formazione e alla suddivisione per categoria (skilled e beginners) dei partecipanti, nonché alla generosa ospitalità di cui hanno goduto.

Nelle storiche sale di Palazzo Monferrato, sede della Camera di Commercio di Alessandria, la squadra di beginner casalesi si è scontrata (e intrattenuta) con avversari provenienti da tutta Italia, nel corso di un torneo giudicato da commissioni composte da docenti ed esperti di debate. Un’esperienza arricchente e stimolante, a detta dei nostri studenti, che, avendo avuto la possibilità di pernottare in città, hanno saputo approfittare dell’occasione di confronto con squadre di grande esperienza e con realtà educative molto diverse dalla loro. Un apprendimento continuo, insomma, anche nei momenti conviviali che hanno intervallato gli intensi ritmi di lavoro: una sorpresa inaspettata la cena nel salone d’ingresso della Mole Antonelliana di Torino e la visita notturna del Museo del Cinema.

La competizione si è conclusa per i casalesi con un terzo posto, dopo Potenza e Bari. ‘Siamo soddisfatti del risultato’ commentano concordi i nostri studenti ‘ma soprattutto siamo felici di essere cresciuti tanto grazie a questa esperienza’.