PREMIATI DIVERSI ALLIEVI DEL SOBRERO PER GLI ECCELLENTI RISULTATI AI GIOCHI DELLA CHIMICA 2019

Martedì 24 settembre 2019 presso l’Aula Magna del DiSIT dell’Università del Piemonte Orientale, sede di Alessandria, si è tenuta la Cerimonia di premiazione dei Giochi della Chimica edizione 2019. L’evento è iniziato alle 10 con un interessante intervento del Dott. Matteo Guidotti dell’Istituto di Scienze e Tecnologie Molecolari del CNR dal titolo “Il Giano Bifronte della Chimica” in cui è stato evidenziato come tale scienza presenta due lati della stessa medaglia di cui, spesso, viene messo in risalto solo quello negativo più pregnante nell’immaginario collettivo. A seguire sono stati esposti i Progetti presentati al concorso “I giovani e le scienze 2019” della Fast a cui hanno partecipato anche due gruppi del Sobrero: Francesca Ganora, Giovanni Monchietto e Luca Morelli col progetto “Electro Leaves” vincitore a giugno di una medaglia di bronzo alla fiera di Scienza, Energia e Ingegneria di Smirne (Turchia) e Cristina Caprioglio, Gabriele Merlo e Andrea Zeppa col progetto “Prunosom” che ha rappresentato l’Italia al prestigioso concorso dell’Unione Europea EUCYS tenutosi a Sofia (Bulgaria) dal 13 al 18 settembre scorso. Al termine della mattinata sono stati premiati diversi allievi dell’Istituto che si sono distinti nelle rispettive graduatorie della fase regionale dei Giochi della Chimica 2019: per la classe A (biennio Istituti Superiori): Nina Tonin, Alice De Simone, Mattia Brollo e Benedetta Vettoretto, tutti allievi della classe 3CL, che si sono classificati rispettivamente al nono, settimo, quarto e secondo posto della graduatoria provinciale; per la classe B (triennio Licei) Roberto Mignacco e Gabriele Merlo che si sono classificati rispettivamente al quarto e primo posto della graduatoria provinciale. Gabriele Merlo ha inoltre ricevuto un diploma di eccellenza avendo superato i 100 punti nel test finale. Tutti gli allievi premiati hanno seguito i corsi preparatori organizzati dall’UPO, sede di Alessandria.

Clicca qui per accedere alla galleria delle immagini